15 capsule

La prostata è una ghiandola dell’apparato genitale maschile, è posizionata sotto alla vescica e avvolge l’uretra, il piccolo canale deputato al trasporto dell’urina.
La prostata ha il compito principale di produrre e immagazzinare il liquido seminale rilasciato durante l’eiaculazione. Il liquido seminale contiene gli elementi necessari a nutrire e veicolare gli spermatozoi.
La ghiandola prostatica può essere soggetta, col passar del tempo, a disturbi di vario genere, tra questi i più comuni sono: l’infiammazione, chiamata anche prostatite, e l’ipertrofia prostatica benigna (IPB).
Per prostatite si intende qualsiasi forma di infiammazione della prostata. I sintomi possono essere di varia natura a seconda della forma, acuta o cronica, ad esempio: dolore all'area pelvica, dolore allo scroto o alla parte bassa della schiena, disturbi urinari, eiaculazione e/o defecazione dolorose.
L’iperplasia prostatica benigna (IPB) è una condizione caratterizzata dall’aumento di volume della prostata, che comporta una tipica sintomatologia con disturbi della minzione. L'ingrossamento della ghiandola prostatica è legato ad un aumento del numero di cellule prostatiche e alla formazione di noduli. La ghiandola ingrossata può comprimere il canale uretrale, causandone una parziale ostruzione e interferendo con la capacità di urinare.
I principali fattori associati alla IPB sono l'invecchiamento e i cambiamenti ormonali nell'età adulta.
Studi scientifici hanno dimostrato l'esistenza di una predisposizione genetica e di familiarità. Alcune teorie ritengono anche che possa essere coinvolta una mutazione nel DNA delle cellule che causa una proliferazione anomala delle stesse.
Si tratta di una patologia molto comune negli uomini: colpisce il 5-10% degli uomini dopo i 40 anni di età e oltre l'80% dopo i 70 e 80 anni, ma produce sintomi solo nella metà dei soggetti. L'ingrossamento della ghiandola prostatica porta a due tipi di sintomi: quelli urinari di tipo ostruttivo e quelli di tipo irritativo. Sintomi di tipo ostruttivo: la compressione sul canale uretrale ostacola la minzione, per cui si avverte difficoltà a iniziare la minzione, intermittenza di emissione del flusso, incompleto svuotamento della vescica, flusso urinario debole e sforzo nella minzione. Sintomi di tipo irritativo: aumento della frequenza nell'urinare, in particolare un aumentato bisogno durante la notte, la necessità di svuotare spesso la vescica e bruciore durante la fuoriuscita dell’urina.

  • INGREDIENTI e INDICAZIONI

    Ferprost Forte è un integratore alimentare a base di Quercetina, Rutina, estratto di Serenoa (85-95% acidi grassi totali), ed estratto di Pomodoro, titolato al 18% in Licopene, con aggiunta di Zinco e Vitamina E.
    Ferprost Forte contiene ingredienti utili per favorire la funzionalità della prostata (estratto di Serenoa e di Pomodoro), aiutare a mantenere la fisiologica funzionalità delle vie urinarie (estratto di Serenoa), per un’azione antiossidante (estratto di Pomodoro), per contribuire alla protezione delle cellule dallo stress ossidativo (Zinco e Vitamina E).

  • MODALITÀ D’USO

    Si consiglia l’assunzione di 1 capsula al giorno per 1 o più mesi. Deglutire la capsula con un sorso d’acqua senza masticarla.

  • AVVERTENZE

    Non superare la dose giornaliera consigliata. Tenere fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei 3 anni. Gli integratori alimentari non vanno intesi come sostituti di una dieta variata ed equilibrata e di uno stile di vita sano. Si sconsiglia l'uso in donne in età fertile e in soggetti di entrambi i sessi in età prepubere.

  • LETTERATURA

    FerProst®Forte

LEONARDO MEDICA srl - PIVA e CF 06412670488 - REA FI 626436 - Privacy Policy